Come correggere una tinta o un taglio sbagliato?

Come correggere una tinta o un taglio sbagliato?

TUTTI POSSONO SBAGLIARE.. ma come correggere una tinta o un taglio sbagliato?

C’è chi si pente di un taglio troppo corto o a chi non piace una tinta appena fatta, molto spesso questi errori sono dovuti a esperimenti fatti da soli a casa o ad incomprensioni tra la cliente e l’acconciatore.

Ma non ti preoccupare, a tutto c’e una soluzione.

COME CORREGGERE UNA TINTA SBAGLIATA?

È necessario, dopo un colore riuscito male, rivolgersi ad un professionista per risolvere il problema e constatare i danni fatti al capello per assicurare un risultato finale perfetto.
Per correggere una tinta sbagliata bisogna capire cosa si vuole ottenere, dove si può arrivare e cosa si può veramente fare per non rovinare la salute del capello.

Se hai provato a schiarire i capelli e invece di un biondo ti ritrovi con un giallo pannocchia bisogna procedere con un’altra decolorazione (sempre se il capello sia ancora in buone condizioni). Altrimenti bisognerà optare ad alcune sedute di rinforzamento e riparazione del capello con trattamenti di ricostruzione per riportare il capello al suo naturale aspetto.

Qualunque sia lo sbaglio della tinta, non fare un’altra colorazione sopra. Non è colorando nuovamente i capelli che le cose si sitemano, anzi, si rischia di peggiorare la situazione sensibilizzando ulteriormente lo stato del capello.

Con l’occhio esperto di un professionista sarà possibile affrontare e risolvere il problema decidendo insieme il programma da svolgere per ottenere il risultato tanto desiderato.

La sola colorazione che può, in parte, mascherare l’errore della tinta sbagliata e la colorazione senza ammoniaca o la colorazione temporanea.

Colorazione temporanea: La colorazione temporanea è un colore in pigmento naturale che va a coprire temporaneamente il colore dei capelli mascherando il danno e dando un sollievo visivo alla cliente. Purtroppo la durata è di alcune settimane, ma date il tempo ai vostri capelli di risanarsi e potrete finalmente ottenere un colore perfetto senza recare danno alla struttura del capello.

Colorazione senza ammoniaca: Il colore senza ammoniaca è un colore privo di ammoniaca con principi attivi diversi del colore classico, infatti, viene utilizzato per chi ha allergie particolari o ha capelli particolarmente sensibilizzati. Questa colorazione è più efficace e duratura ma bisogna tener sempre presente che sbaglio dobbiamo andare a correggere.

COME CORREGGERE UN TAGLIO SBAGLIATO?

Esistono diversi motivi per il quale il risultato finale di un taglio non è come ve lo aspettavate; Può essere stato un’incomprensione tra il parrucchiere e il cliente oppure avete preso spunto da una rivista e il risultato finale non è quello che vi aspettavate.

Valutiamo quali sono le soluzioni per porre rimedio ad un tagli odi capelli sbagliato:

Cambiare il colore: una colorazione, una sfumatura o delle meches possono mascherare un taglio troppo corto o una scalatura eccessiva. Posizionando dei punti luce o cambiando colore di capelli si possono ottenere effetti colore molto particolari facendo risaltare al meglio alcuni particolari del viso e nascondendo invece i difetti, inoltre, è un motivo in più per sfoggiare un nuovo look.

Applicazione delle extension: Se rimpiangi ogni giorno i tuoi capelli lunghi e ripensi a quella maledetta volta che li hai tagliati la soluzione è applicare delle extension. Sul mercato, al giorno d’oggi, esistono svariate tipologie di extension, dal modo di applicazione (a clip, a caldo, a fascia ecc) alla tipologia del capello (mosso, riccio, liscio, biondo, ramato ecc).

Cambiare acconciatura dei capelli: Una frangia, un ciuffo, una riga laterale o una riga centrale può fare la differenza. Sperimenta una nuova acconciatura, ad esempio la piega mossa o spettinata. I capelli ondulati o spettinati danno al look un aspetto più libero e armonioso.

Aspettare con molta calma: Se le opzioni che ti sono state fornite non ti soddisfano abbastanza l’unica soluzione è aspettare che ricrescano e nel frattempo puoi utilizzare degli accessori per capelli e creare nuove acconciature aiutandoti con cerchietti, mollette e forcine per riuscire a tenerli fermi e legati.

Il nostro consiglio è quello di rivolgervi sempre ad un professionista che sappia valutare quale taglio o colore sta meglio sul vostro viso per evitare spiacevoli sorprese o danni permanenti al capello.

Share this post