ALIMENTAZIONE E SALUTE DEI CAPELLI

ALIMENTAZIONE E SALUTE DEI CAPELLI

I capelli sono composti per il 65-95% da cheratina (proteina) e per la restante parte da acqua, grassi, oligo-elementi e pigmenti.
È molto importante assicurare il buono stato di salute dei capelli attraverso l’alimentazione dando il giusto nutrimento per i capelli.

Un’alimentazione sbilanciata può contribuire ad aumentare la fragilità dei capelli, causare la rottura e rallentare la ricrescita. I problemi dei capelli causati da carenze nutrizionali possono essere corretti con una dieta appropriata.

In quali casi può essere compromessa la salute dei capelli?
Le situazioni che portano all’insorgere di problematiche ai capelli possono dipendere dall’alimentazione o da eventi esterni. Una dieta povera e non equilibrata può essere il risultato di diete restrittive e rigide per la perdita di peso, di un alimentazione selettiva per motivi religiosi o culturali.
Altri motivi possono essere di natura non alimentare ma conseguenti ad eventi esterni come lo stress, gravidanza, allattamento, anemia, assunzione di farmaci.
In questi casi non solo è importante mantenere una dieta equilibrata ma anche l’assunzione di integratori alimentari che ci aiutino ad assumere quei nutrienti importanti per la salute del capello.

Le vitamine e i sali minerali hanno un ruolo molto importante nel mantenimento del buono stato di salute dei capelli.
I principi nutritivi coinvolti nel benessere dei capelli sono: aminoacidi essenziali (cisteina e lisina), vitamine A, vitamina E e alcune del gruppo B (vitamina H o biotina, vitamina B5 o acido pantotenico, vitamina B9 o acido folico, vitamina B12), PABA (acido Para-aminobenzoico), ferro e zinco.

Vitamina A
In natura si trova in due forme principali: retinolo (di origine animale) e betacarotene (di origine vegetale). Una carenza di vitamina A può portare ad avere capelli secchi e pelle ruvida. Questa vitamina viene immagazzinata a livello del fegato.
Fonti alimentari: il retinolo è presente nel fegato, olio di fegato di pesce, uova e latte. Il betacarotene è presente in tutti gli alimenti vegetali ad elevato contenuto di pigmenti (frutta e verdura di colore giallo).

Vitamina E
È la vitamina antiossidante per eccellenza, combatte i radicali liberi ed insieme alla vitamina C protegge la cute riducendo i danni causati dai raggi UVA e UVB. Alcuni studi hanno dimostrato che l’integrazione di vitamina E riduce la pigmentazione grigia dei capelli.
Fonti alimentari: semi, alcuni cereali, frutta, olio di oliva e olio di semi.

Vitamina H
È chiamata anche biotina. Questa vitamina è molto importante per la crescita dei capelli e per la prevenzione della caduta dei capelli. La biotina è essenziale per la sintesi degli acidi grassi che sono importanti fattori in numerosi processi di crescita del corpo compresi dei capelli. È importante non solo nella prevenzione della calvizie ma anche dei capelli grigi.
Fonti alimentari: la biotina è contenuta nelle carni, fegato, torlo d’uovo, cioccolato, arachidi, piselli secchi, funghi, lievito di birra, latte e formaggi

Vitamina B5
La vitamina B 5 è chiamata anche acido pantotenico ed è importante per la salute della pelle e del cuoio capelluto.
Fonti alimentari: è largamente presente nei cibi di origine animale e vegetale.

Vitamina B9
È anche chiamata acido folico, è un elemento importante per lo svolgimento di numerosi processi metabolici. È coinvolto nella prevenzione dell’ indebolimento dei capelli quando è associato a PABA.
Fonti alimentari: latte, patate, carote, spinaci, fagiolini, asparagi, germe di grano, lievito, uova,
carne, fegato.

VITAMINA B12
È importante per la moltiplicazione delle cellule che costituiscono il bulbo del capello.
Fonti alimentari: può essere sintetizzata solo da batteri, funghi e alghe; è presente in piccole quantità negli alimenti di origine animale per l’accumulo di quantità sintetizzate dai batteri. Il fegato ne è particolarmente ricco.

PABA
Si trova solo in combinazione con l’acido folico. La carenza può causare un precoce indebolimento dei capelli.
Fonti alimentari: fegato, lievito, germe di grano.

ZINCO
È un minerale molto presente nel nostro organismo. Si trova soprattutto nelle ossa, nei denti, nella pelle, nel fegato, nei muscoli e nei capelli. La carenza di zinco può rendere i capelli fragili.
Fonti alimentari: carne, uova, pesce, latte e derivati, cereali.

FERRO
È uno dei più importanti minerali per il nostro organismo. È presente nella composizione chimica del capello e una sua carenza può provocare una caduta temporanea dei capelli.
Fonti alimentari:carne, pesce, legumi, spinaci.

In casi di forte caduta dei capelli si possono consigliare integratori alimentari che contengono la corretta dose quotidiana di vitamine, sali minerali e aminoacidi di cui l’organismo necessita negli stati carenziali momentanei dati da situazioni particolari a da regimi alimentari rigidi. Non tutti gli integratori hanno la stessa funzione: è importante perciò rivolgersi allo specialista per farsi consigliare l’integratore giusto a seconda della necessità.

Share this post


Il BLACK FRIDAY -25% SU TUTTO terminerà tra... {countdown}! Affrettati!